Capriolo

Il Capriolo appartiene alla stessa famiglia del Cervo ma è maggiormente diffuso.

Più piccolo del Cervo, altezza media al garrese 55/57 cm e peso 24/26 kg e lunghezza 60/130 cm.

Colore tra il rossiccio ed il marrone con muso sul grigio, Il maschio possiede piccoli palchi con 3 punte e cadono tutti gli anni.

L’habitat preferito è di certo il fitto bosco con radure, ma nelle pianure lo troviamo nei granturchi e in ugni zona cespugliosa.

I maschi sono solitamente solitari con eccezione nel periodo degli amori,  le femmine invece vivono in gruppi alche di 8/10 esemplari

A differenza di cervo e daino il capriolo ama brucare e cioè scegli la parte migliore della pastura, in particolare leguminose, farinacee, apici di frassino, carpino e nocciolo, in inverno va alla ricerca di castagne, funghi e ghiande.

TEMPI E MODI 

Capreolus capreolus Càpriorul 01 mag – 15 ott Capriolo
    01 mag – 15 ott Capriolo femmina e giovane

La caccia al capriolo si effettua abitualmente con richiamo e viene praticata nel periodo caldo.

Al cacciatore è richiesta un notevole coinvolgimento perché il risultato della battuta dipende solo ed esclusivamente dalla capacità e abilità di avvicinamento al selvatico e, non da ultimo, la calma nello scoccare il colpo sicuro.

Avvistato un bell’esemplare si accede con la massima cautela alla zona tenendo conto soprattutto del vento e dei rumori prodotti al fine che sia possibile sparare con buone probabilità di successo.

Tra le nostre zone non esiste una migliore dell’altra in quanto i caprioli sono presenti ed abbondanti, va scelto solo se camminare su terreno pianeggiante o collinare.

Due uscite giornaliere, una con partenza prima dell’alba ed una seconda verso le 18 fino al buio totale.

Consigliamo di portarsi anche l’occorrente per il cinghiale in quando non è raro incontrarlo.

PROGRAMMA

La quota di partecipazione è su 2 o tre giorni di caccia con trofeo fino a 300g.

Per informazioni e dettagli in merito Inviare richiesta  a: info@real-hunt.com